Un angolo verde di Bologna dedicato a Marcella Di Folco, prima consigliera trans al mondo

BOLOGNA - Uno spazio dedicato a Marcella Di Folco: Bologna omaggia "con orgoglio" la prima consigliera transessuale al mondo (morta nel 2010) intitolandole un piazzale nel giardino di villa Cassarini, dove c'è la lapide per le vittime omosessuali del nazismo, e poco lontano dalla storica sede del Cassero, assegnato per la prima volta in Italia da un sindaco all'Arcigay.

"Marcella - scrive il sindaco Virginio Merola  - ha fatto la differenza per questa città, è stata una pioniera delle battaglie per le persone trans e ha lottato per i diritti di tutti. Perché quando si allargano i diritti non si toglie niente a nessuno. Oggi Marcella sarebbe in prima fila per l'approvazione del disegno di legge Zan, una legge importante che va approvata nella forma in cui è passata alla Camera".

https://bologna.repubblica.it/cronaca/2021/07/02/news/bologna_giardino_…